अबिधानमाला

abidhānamālā


IAST devanāgarī traduzione riferimento
ṛta- ऋत sn., ordine fissato o stabilito, ordine, legge, regola; verità, giustizia (RV; AV; VS; Śbr) laghu
ṛtu- ऋतु sost. m. punto stabilito nel tempo, tempo fissato, indicato per un’ azione (specialmente per i sacrifici e il culto regolare), tempo giusto e approppriato agni sūk
ṛtvij- ऋत्विज् sacerdote (che sacrifica al momento opportuno, che sacrifica regolarmente)
“La metafora del fuoco come sacerdote si ritrova nella parola ṛtvij, «che sacrifica (ij/yaj) a tempo (ṛtu)», la quale fa riferimento alla più antica competenza dei sacerdoti che devono sapere quando offrire i sacrifici. In una cultura attenta ai fenomeni della natura i sacerdoti dovevano osservarne i segni, tra i quali i cicli stellari, per stabilire quando organizzare un culto” (Ph. Swennen, op. cit.)
agni sūk
√ṛṣ- ऋष् v. cl. 1 P., scorrere, scorrere velocemente, scivolare, muoversi di movimento veloce īśo-4
ṛṣi- ऋषि sm., cantore di inni sacri, saggio o poeta ispirato; “veggente”; colui che ha realizzato la Conoscenza; i grandi saggi che hanno “visto” e “udito” la Tradizione (śruti) e l’hanno tramandata attraverso i veda e le upaniṣad in particolare. agni sūk