ṛgveda X, 129



ṛṣi: prajāpati parameṣṭhin, 7 versi, metro triṣṭubh

traduzione: Eugenia De Luca

इ॒यं विसृ॑ष्टि॒र्यत॑ आब॒भूव॒ यदि॑ वा द॒धे यदि॑ वा॒ न ।
यो अ॒स्याध्य॑क्षः पर॒मे व्यो॑म॒न्त्सो अं॒ग वे॑द॒ यदि॑ वा॒ न वेद॑ ॥

iyaṃ visṛṣṭir yata ābabhūva yadi vā dadhe yadi vā na |
yo asyādhyakṣaḥ parame vyoman so aṅga veda yadi vā na veda||7||

iyam ǀ visṛṣṭiḥ ǀ yataḥ ǀ ābabhūva ǀ yadi ǀ vā ǀ dadhe ǀ yadi ǀ vā ǀ na ǀ
yaḥ ǀ asya ǀ adhyakṣaḥ ǀ parame ǀ vyoman ǀ saḥ ǀ aṅga ǀ veda ǀ yadi ǀ vā ǀ na ǀ veda ǁ

Traduzione parola per parola
A. Da dove (yataḥ) ha avuto origine (ābabhūva) questa (iyam) creazione (visṛṣṭiḥ), oppure () se (yadi) l’ha prodotta (dadhe) o () [se] no (na)
B. Da dove (yataḥ) ha avuto origine (ābabhūva) questa (iyam) creazione (visṛṣṭiḥ), se (yadi) l’ha prodotta (dadhe) oppure () no (na)
Colui che (yaḥ) di questo (asya) è il sovraintendente/sorvegliante (adhyakṣaḥ), nel cielo (vyoman) più alto/supremo (parame), egli (saḥ) certamente (aṅga) lo sa (veda) o () forse (yadi) non (na) lo sa (veda).


iyam = (idam) nom. sg. f. - questa
visṛṣṭiḥ = (visṛṣṭi) nom. sg. f. - emissione (di seme), il lasciar andare, il permettere di scorrere, creazione, produzione
yataḥ = (yatas) indecl. - da dove, donde, da cui, dove, in quale luogo, perciò, poiché, da quando
ābabhūva = √ābhū- 1cl. P 3° sg. perfetto - esistere, essere, avere origine, essere prodotto, cominciare ad esistere
yadi = indecl. - se, nel caso che, difficilmente, forse
= indecl. - o, oppure (o..o../ne..neppure..) e, anche (in connessione con yadi), come, anche, davv.ero, proprio
dadhe = √dhā 3cl. P Ā 3° sg. perfetto - generare, creare, causare, mostrare, fare, produrre
yadi = indecl. - se, nel caso che, difficilmente, forse
= indecl. - o, oppure (o..o../ne..neppure..) e, anche (in connessione con yadi), come, anche, davv.ero, proprio
na = avv. - non, né, soltanto

yaḥ = (yad) nom. sg. m. - che, il quale
asya = (idam) gen. sg. m. - questo
adhyakṣaḥ = (adhyakṣa) nom. sg. m. - supervisore, ispettore, testimone, osservatore, sovraintendente, sorvegliante
parame = (parama) loc. sg. m. - migliore, eccellente, superiore, supremo, più alto
vyoman = (vyoman) loc. sg. m. - cielo, spazio, etere, vento, aria, acqua
saḥ = (tad) nom. sg. m. - egli, lui, questo, quello
aṅga = indecl. - bene, certamente, suvvia
veda = √vid- 1cl. 3° sg. perfetto - sapere, conoscere
yadi = indecl. - se, nel caso che, difficilmente, forse
= indecl. - o, oppure (o..o../ne..neppure..) e, anche (in connessione con yadi), come, anche, davv.ero, proprio
na = avv. - non, né, soltanto
veda = √vid- 1cl. 3° sg. perfetto - sapere, conoscere