शिव अष्टोत्तरशत नामावलि

śiva aṣṭottaraśata nāmāvali


śiva aṣṭottaraśata nāmāvali, i 108 nomi di śiva
pariśiṣṭa, sn. supplemento, appendice

śivāṣṭottaraśatanāmāvali traduzione glossario
1 om śivāya namaḥ Omaggi a śiva om - appare per la prima volta nelle upaniṣad come monosillabo mistico, oggetto di profonda meditazione spirituale, il più alto in efficacia spirituale attribuito non solo alla parola intera, ma anche ai tre suoni a, u, m che la costituiscono
2 om maheśvarāya namaḥ Omaggi a maheśvara, il grande Signore maheśvara- sm. grande signore, sovrano, capo ; Dio (opposto a prakṛti) ; N. di vari Dei, soprattutto śiva e kṛṣṇa
3 om śambhave namaḥ Omaggi (a śiva) che concede felicità e benessere śambhu- agg. « che è o esiste per la felicità o il benessere, che concede o causa felicità, benevolo, propizio, benefico
4 om pinākine namaḥ Omaggi all’arco di rudra-śiva pināka- sm./n. bastone o arco (spec. bastone o arco di rudra/śiva)
5 om śaśiśekharāya namaḥ Omaggi (a śiva) che ha la luna come diadema śaśiśekhara- sm. « che ha la luna come diadema »
śaśin- sm. luna
śekhara- sm. sommità della testa, ghirlanda di fiori portata sulla testa, diadema
6 om vāmadevāya namaḥ Omaggi (a śiva) splendido e piacevole vāma- agg. attraente, caro, piacevole, gradevole, bello, splendido, nobile
deva- agg. celeste, divino; sm. divinità, dio
7 om virūpākṣāya namaḥ Omaggi (a śiva) dagli occhi mostruosi virūpa- agg. mostruoso, deforme
akṣa- sost. n. occhio
virūpākṣa- agg. dagli occhi mostruosi, N. di śiva
La mostruosità degli occhi di śiva, e data dal loro straordinario potere, in grado di vedere passato presente e futuro. śiva è anche chiamato tryambakam, dai tre occhi. Il sole è il suo occhio destro, la luna l’occhio sinistro e il fuoco è il terzo occhio. I due occhi a destra e a sinistra indicano l’attività nel mondo fisico. Il terzo occhio al centro della fronte simboleggia la conoscenza e il potere spirituale, ed è quindi chiamato l’occhio della saggezza o conoscenza.
8 om kapardine namaḥ Omaggi (a śiva) dai capelli intrecciati e annodati kapardin- agg. che porta i capelli annodati e intrecciati
9 om nīlalohitāya namaḥ Omaggi (a śiva) dal colore blu scuro e rosso (porpora) nīla- agg. di colore scuro, blu scuro
lohita- agg. rosso, di colore rosso, rossastro
10 om śaṅkarāya namaḥ Omaggi (a śiva) che concede prosperità śaṃkara- agg. che causa prosperità, di buon auspicio, benefico ; N. di rudra o śiva
11 om śūlapāṇaye namaḥ Omaggi (a śiva) con la lancia in mano śūlapāṇi- agg. con la lancia in mano ; N. di rudra o śiva
pāṇi- sm. mano (spesso ifc, che tiene in mano)
12 om khaṭvāṅgine namaḥ Omaggi (a śiva), che porta il bastone khaṭvāṅga khaṭvāṅgin- agg. che porta il bastone khaṭvāṅga
khaṭvāṅga sm. n. bastone o asta con un teschio alla sommità (considerato l’arma di śiva e portato da asceti e yogin)
13 om viṣṇuvallabhāya namaḥ Omaggi (a śiva), caro a viṣṇu vallabha- agg. adorato sopra ogni cosa, caro a (gen., loc. in comp.)
14 om śipiviṣṭāya namaḥ Omaggi (a śiva) pervaso di raggi śipiviṣṭa- agg. pervaso di raggi (riferito a rudra e śiva)
15 om ambikānāthāya namaḥ Omaggi al marito di ambikā (la dea pārvatī/durgā) ambikā- madre, N. di pārvatī
ambi- sost.m. madre (RV, I, 23, 16)
ambā- sost. f. mamma, donna onesta, N. di durgā, moglie di śiva
natha- sm. protettore, signore (spesso ifc), marito
nath- v. cl.1 Ā, cercare aiuto, avvicinarsi con preghiere o richieste
16 om śrīkaṇṭhāya namaḥ Omaggi (a śiva) dalla gola bella śrī- sost. f. luce, luminosità, splendore, bellezza, grazia (RV)
kaṇṭha- sost. f. gola, collo
śrīkaṇṭha- sm. dalla gola bella, N. di śiva
17 om bhaktavatsalāya namaḥ Omaggi (a śiva) che tratta benevolmente i suoi devoti bhaktavatsala- agg. che tratta benevolmente i suoi devoti
bhakta- sm. devoto
vatsala- agg. che ama il figlio, affezionato verso i cuccioli
vatsa- sm. vitello, cucciolo d’animale
18 om bhavāya namaḥ Omaggi (a śiva) che è l’esistenza stessa bhava- sm. il venire al mondo, nascita ; esistenza, vita
19 om śarvāya namaḥ Omaggi (a śiva) che uccide con le frecce śarva- sm. N. di un Dio che uccide con le frecce, śiva
√śarv-, v. cl. 1 P. offendere, ferire, uccidere
20 om trilokeśāya namaḥ Omaggi a śiva, Signore dei tre mondi trilokeśa- sm. śiva
triloka- sm. pl. tre mondi
21 om śitikaṇṭhāya namaḥ Omaggi (a śiva) dal collo blu scuro śitikaṇṭha- agg. dal collo scuro, blu, pavone
śiti- agg. nero, blu scuro
22 om śivāpriyāya namaḥ Omaggi (a śiva) amato da durgā śivāpriyā- s.f. amato da durgā (MW)
śivā- sost. f. energia di śīva personificata come sua moglie (durgā o pārvatī)
23 om ugrāya namaḥ Omaggi (a śiva) potente, terribile ugra- agg. potente, violento, impetuoso, forte, enorme, terribile
24 om kapāline namaḥ Omaggi (a śiva) che porta una ciotola per l‘elemosina. kapālin- agg. che porta un vaso per ricevere l‘elemosina, che porta teschi
kapālī- sost. f. ciotola del mendicante
25 om kāmāraye namaḥ Omaggi (a śiva) nemico del desiderio kāmāri- sm. epiteto di śiva, avversario dell‘amore
kāma- sm. desiderio, voglia, brama, amore
ari- sm. nemico (RV)
26 om andhakāsurasūdanāya namaḥ Omaggi (a śiva) che uccide il demone andhaka andhaka- N. di un asura (figlio di kaśyapa e di diti)
āsura- sm. spirito magligno, demone, nemico degli Dei
sūdana- agg. che uccide, che distrugge
27 om gaṅgādharāya namaḥ Omaggi (a śiva) portatore del gaṅgā gaṅgādhara- sm. colui che riceve il Gange, oceano ; N. di śiva (secondo la leggenda il Gange nella sua discesa dal cielo si posò dapprima sul capo di śiva e per un lungo periodo rimase impigliato tra i capelli del Dio)
gaṅgā- sost. f. colei che va veloce, fiume Gange (personificato)
dhara- agg. che porta, che sostiene, che trattiene
28 om lalāṭākṣāya namaḥ Omaggi (a śiva) che ha un occhio sulla fronte lalāṭākṣa- agg. che ha un occhio sulla fronte, N. di śiva
lalāṭa- sost. n. fronte
akṣa- sost. n. organo di senso, occhio
29 om kālakālāya namaḥ Omaggi (a śiva) che è la morte della morte kāla- sm. tempo, morte, momento della morte
(il Tempo distruggendo di ogni cosa è identificato con yama, il dio della morte)
30 om kṛpānidhaye namaḥ Omaggi (a śiva) oceano di compassione kṛpā- sost. f. pietà, compassione
nidhi- sm. riserva, tesoro, oceano
31 om bhīmāya namaḥ Omaggi (a śiva) terrificante bhīma- agg. pauroso, terrificante, terribile, spaventoso
√bhī- v. cl. 3 P, temere, aver paura
32 om paraśuhastāya namaḥ Omaggi (a śiva) che ha un’ascia in mano paraśuhastā- sost. f. che ha un‘ascia in mano
paraśu- sm. ascia di un boscaiolo
hasta- sm. mano
33 om mṛgapāṇaye namaḥ Omaggi (a śiva) che tiene un cervo in mano śiva è spesso raffigurato con un cervo in una delle sue mani
mṛga- sm. animale della foresta o bestia selvatica, cervo
pāṇi- sm. mano (spesso ifc, che tiene in mano)
34 om jaṭādharāya namaḥ Omaggi (a śiva) che porta i capelli attorcigliati come gli asceti jaṭādhara- agg. che porta i capelli arruffati o intrecciati
jaṭā- sost. f. i capelli attorcigliati assieme (come li portano gli asceti, śiva e le persone a lutto)
dhara- agg. che porta, che sostiene, che trattiene
35 om kailāsavāsine namaḥ Omaggi (a śiva) che dimora sul monte kailāsa kailāsa- N. di una montagna (favolosa residenza di kubera e paradiso di śiva)
vāsin- agg. ifc. che sta, che dimora, che vive, che abita
36 om kavacine namaḥ Omaggi (a śiva) coperto dall’armatura kavacin- agg. coperto dall’armatura, N. di śiva
kavaca- sm. n. armatura, corazza
37 om kaṭhorāya namaḥ Omaggi (a śiva), pieno, completo, forte kaṭhora- agg. duro, solido, che offre resistenza ; pieno, completo
38 om tripurāntakāya namaḥ Omaggi (a śiva), distruttore delle tre città fortificate (degli asura) tripura- sost. n. tre forti città, triplice fortificazione (costruita da maya per gli asura con oro, argento e ferro, nel cielo, nell’aria e sulla terra, e incenerita da śiva) ; N. di śiva. Nota del traduttore : le tre città rappresentano i tre guṇa (rajas, sattva e tamas)
tri- tre
pura- fortezza, castello, città
antakara- agg. che causa morte, mortale, distruttivo
39 om vṛṣāṅkāya namaḥ Omaggi (a śiva), che ha il segno del toro vṛṣāṅka- agg. che ha il segno del toro ; N. di śiva
vṛṣa- sm. uomo, toro, uomo forte e potente, comandante ; Giustizia o Virtù personificata come toro o come il toro di śiva.
40 om vṛṣabhārūḍhāya namaḥ Omaggi (a śiva), che splendidamente cavalca il toro vṛṣa- sm. uomo, toro, uomo forte e potente, comandante ; Giustizia o Virtù personificata come toro o come il toro di śiva.
bhā- sost. f. luce, lucentezza, splendore
rūḍha- agg. scalato, sorto, asceso, caricato, che monta
41 om bhasmoddhūlitavigrahāya namaḥ Omaggi (a śiva), il cui corpo è ricoperto di cenere bhasmoddhūlitavigraha- il cui corpo è cosparso di cenere ; N. di śiva
bhasman- sost. n. ciò che è polverizzato o calcinato dal fuoco,cenere, cenere sacra
dhūlita- agg. cosparso di
vigraha- sm. forma, corpo, N, di śiva
42 om sāmapriyāya namaḥ Omaggi (a śiva) che ama gli inni sacri sāman- sost. n. inno o canto di preghiera in versi
priya- agg. amato, caro
43 om svaramayāya namaḥ Omaggi (a śiva) pieno di suoni svara- sm. suono, rumore, voce
maya- suff. con i seguenti significati.: “fatto (o composto) di”, “consistente di”, “colmo di” (GDS)
44 om trayīmūrtaye namaḥ Omaggi (a śiva) dai tre aspetti trimūrti- agg. che ha tre forme, fogge o aspetti (come brahma, viṣṇu e śiva)
tri- tre
mūrti- sf. qualsiasi corpo solido o forma materiale ; incarnazione, personificazione (spec. di śiva)
Nota : śiva è considerato come trimūrti, l’Unico essere avente tre forme : brahma, viṣṇu e śiva
45 om anīśvarāya namaḥ Omaggi (a śiva) supremo, senza un superiore anīśvara- senza un superiore, non governato, supremo
46 om sarvajñāya namaḥ Omaggi (a śiva) che conosce tutto sarvajña- agg. che conosce tutto, onniscente
sarva- agg. tutto, intero, completo
jña- agg. che conosce
√jñā- v. cl. 9 P Ā conoscere, avere conoscenza, venire a conoscenza
47 om paramātmane namaḥ Omaggi (a śiva) lo Spirito Supremo paramātman- Spirito Supremo
parama- più alto, primo, più importante
ātman- sm. alito, soffio ; anima
48 om somasūryāgnilocanāya namaḥ Omaggi (a śiva) i cui occhi sono la luna il sole e il fuoco soma- sm. luna, dio della luna (candra)
sūrya- sm. sole
agni- sm. fuoco, fuoco sacrificale, dio del fuoco
locana- sost. n. ifc. occhio, organo della vista
49 om haviṣe namaḥ Omaggi (a śiva) ben nutrito dalle oblazioni nel fuoco sacrificale hava- sm. oblazione, offerta sacrificale; fuoco, dio del fuoco
iṣa- agg. ben nutrito, forte / iṣe- loc.
50 om yajñamayāya namaḥ Omaggi (a śiva) che in sé racchiude il sacrificio yajñamaya- agg. composto di sacrifici, contenente il sacrificio
yajña- sm. sacrificio, offerta, oblazione
maya- suff. con i seguenti significati.: “fatto (o composto) di”, “consistente di”, “colmo di” (GDS)
51 om somāya namaḥ Omaggi (a śiva) insieme a umā soma- agg. insieme con umā (pārvatī) - sandhi di sa + umā
sa- prefisso dotato di, accompagnato da, insieme a
52 om pañcavaktrāya nama Omaggi (a śiva) dalle cinque facce pañcavaktra- agg. che ha cinque facce; N. di śiva
pañcan-
cinque
vaktra- sost. n. bocca, faccia
53 om sadāśivāya namaḥ Omaggi (a śiva) sempre gentile e felice sadāśiva- agg. sempre gentile, sempre felice o prospero
N. di śiva
sadā- avv. sempre, ogni volta, continuamente
śiva- agg. propizio, favorevole, benevolo
54 om viśveśvarāya namaḥ Omaggi (a śiva) Signore dell’Universo viśveśvara- Signore dell’Universo
viśva- tutto, ogni, ognuno, che pervade che contiene il tutto
īśvara- sm. f. signore, principe, re
55 om vīrabhadrāya namaḥ Omaggi (a śiva), grande eroe vīrabhadra- sm. eroe importante, guerriero
vīra- sm. uomo potente, eroe, capo
bhadra- agg. bravo, grande, abile
56 om gaṇanāthāya namaḥ Omaggi (a śiva), protettore delle schiere di semidei gaṇanātha- sm. signore di varie classi di divinità inferiori
gaṇa- sm. schiera, truppa, moltitudine ; schiere o classi di divinità inferiori (specialmente alcune schiere di semidei considerati servitori di śiva e sotto la speciale sovrintendenza del signore gaṇeśa)
nātha- sm. protettore, difensore, padrone, signore, spesso ifc.
57 om prajāpataye namaḥ Omaggi (a śiva) signore delle creature prajāpati- sm. signore delle creature
prāja- sf. generazione, procreazione ; nascita
pati- sm. signore, sovrano
58 om hiraṇyaretase namaḥ Omaggi (a śiva) dal seme d‘oro hiraṇyaretas- agg. che ha il seme d‘oro
hiraṇya- sost. n. oro
retas- sperma, fluido seminale, seme
59 om durdharṣāya namaḥ Omaggi (a śiva) l‘inafferrabile durdharṣa- difficile da afferrare, da prendere, inviolabile, inaccessibile
dharṣa- sm. temerarietà, arroganza, insolenza; impazienza, imprudenza, violenza
dus- (dur davanti le vocali e le sonore) pref. peggiorativo, cattivo, difficile, pericoloso, difettoso, inferiore
60 om girīśāya namaḥ Omaggi (a śiva) signore delle montagne girīśa- sm. montagna altissima; signore delle montagne
61 om anaghāya namaḥ Omaggi (a śiva) che è senza peccato anagha- agg. senza peccato, senza colpa
62 om bhujaṅgabhūṣaṇāya namaḥ Omaggi (a śiva) ornato di serpenti bhujaṅga- (o bhujaṃga-) sm. serpente, demone serpente
bhūṣana- agg. ifc. che decora, che adorna
63 om bhargāya namaḥ Omaggi (a śiva) il radioso bharga- sm. radiosità, splendore, fulgore
64 om giridhanvane namaḥ Omaggi (a śiva) che tiene la montagna come un arco śiva è chiamato giridhanva perché ha trasformato il Monte Meru in un arco. Con quell’arco ha distrutto la città demone di Tripurā.
giri- sm. montagna, collina, rupe, altura
dhanva- sost. n. arco
65 om giripriyāya namaḥ Omaggi (a śiva) che ama le montagne giri- sm. montagna, collina, rupe, altura
priya- agg. amato, caro
66 om kṛttivāsase namaḥ Omaggi (a śiva) vestito di pelle kṛtti- sost. f. pelle, cuoio
kṛttivāsas- sm. coperto di pelle
vāsas- sost. n. vestito, stoffa, impennatura di una freccia
67 om purārātaye namaḥ Omaggi (a śiva) nemico di pura pura- sost. n. in questo caso N. delle fortezze degli asura (tripura)
purārāti- sm. nemico di pura, N. si śiva
68 om bhagavate namaḥ Omaggi (a śiva) divino Signore bhagavat- agg. fortunato, beato, glorioso, divino
69 om pramathādhipāya namaḥ Omaggi (a śiva) Signore dei pramatha pramathādhipa- sm. governatore dei pramatha
pramatha- sm. tormentatore, N. di una classe di demoni che assistono śiva
adhipa- sm. un signore, un padrone (colui che governa o domina); sovrano
70 om mṛtyuñjayāya namaḥ Omaggi (a śiva) che sconfigge la morte mṛtyuṃjaya- agg. che sconfigge la morte
mṛtyu- sm. e f. morte, il morire
jaya- agg. ifc. che conquista, che vince
71 om sūkṣmatanave namaḥ Omaggi (a śiva) il più sottile dei sottili sūkṣma- agg. sottile, intangibile
tanu- sottile, esile, snello
72 om jagadvyāpine namaḥ Omaggi (a śiva) che pervade il mondo jagat- sost. n. mondo, spec. questo mondo, terra
vyāp- v. cl. 5 P pervadere, permeare, riempire
73 om jagadguruve namaḥ Omaggi (a śiva) guru dell’universo jagat- sost. n. mondo, spec. questo mondo, terra
guru- sm. maestro spirituale, persona venerabile
gur -v. cl. 6 Ā sollevare, alzare
74 om vyomakeśāya namaḥ Omaggi (a śiva) che ha il cielo per capelli vyoman- sm. cielo, aria, spazio, etere
keśa- sm. capello, criniera
75 om mahāsenajanakāya namaḥ Omaggi (a śiva) padre di mahāsena (kārttikeya) mahāsena- agg. che ha una grande armata ; sm. comandante di una grande forza, generale;
N. di kārttikeya, figlio di śiva, chiamato dio della guerra poiché capo delle armate di śiva
janaka- sm. progenitore, padre
76 om cāruvikramāya namaḥ Omaggi (a śiva) bello ed eroico cāru- agg. gradevole, piacevole, amabile, bello, grazioso
vikrama- sm. valore, coraggio, eroismo, potere, forza
77 om rudrāya namaḥ Omaggi a rudra rudra- agg. che grida, che ulula, che ruggisce, terribile, terrificante ; sm. colui che ruggisce e che ulula;
N. del numero 11 (degli 11 rudra)
rud- v. cl. 2 piangere, gridare, ululare, ruggire, lamentarsi
78 om bhūtapataye namaḥ Omaggi (a śiva) Signore degli esseri bhūtapati- sm. signore degli esseri, soprattutto di esseri maligni; N. di rudra-śiva
bhūta- sost. n. ciò che è o che esiste, essere vivente (divino, umano, animale e persino vegetale); spirito (buono o maligno), demone
79 om sthāṇave namaḥ Omaggi (a śiva) l’immutabile sthāṇu- agg. che sta saldamente fermo, stazionario, saldo, fisso, immobile; sm. n. parte bassa di tronco d’albero, fusto, tronco; N. di śiva (che si suppone resti fermo come il tronco di un albero durante le sue austerità)
√sthā- v. cl. 1 P. Ā stare, stare saldamente
80 om ahirbudhnyāya namaḥ Omaggi (a śiva) serpente delle profontità, śakti-kuṇḍalin**ī ahirbudhnya- sm. serpente delle profondità; N. di rudra; associato a śiva, ahirbudhnya rappresenta la śakti-kuṇḍalinī
ahi- sm. serpente
budhnya- agg. che è sul fondo, che deriva o appartiene alle profondità
81 om digambarāya namaḥ Omaggi (a śiva) “vestito di cielo” digambara- agg. “vestito di cielo”, completamente nudo
digantara- sost. n. regione del cielo, spazio, atmosfera
ambara- sost. n. vestito, indumento, cotone; cielo, atmosfera, etere
diś- sost. f. quadrante o regione indicata, località, lugo, posto
√diś- v. cl. 3 P indicare, porre in rilievo, indicare
82 om aṣṭamūrtaye namaḥ Omaggi (a śiva) dalle otto forme aṣṭa- otto
mūrti- sost. f. qualsiasi corpo solido o forma materiale; manifestazione, incarnazione, personificazione (spec. di śiva)
83 om anekātmane namaḥ Omaggi (a śiva) dalle molteplici anime aneka- agg. non uno, molteplice
ātman- alito, soffio, anima, principio della vita, anima
84 om sātvikāya namaḥ Omaggi (a śiva) vigoroso e puro sāttvika- agg. coraggioso, vigoroso, pieno di energia; relativo o dotato della qualità sattva (i.e. purezza e onestà)
sattva- sost. n. qualità della purezza o della bontà (considerato nella filosofia sāṃkhya come il più alto dei tre guṇa)
85 om śuddhavigrahāya namaḥ Omaggi (a śiva) dalla forma pura, senza macchia śuddha- agg. pulito, puro, purificato, luminoso; libero dall’errore, senza colpa
vigraha- sm. forma, corpo, N. di śiva
86 om śāśvatāya namaḥ Omaggi (a śiva) che è eterno śāśvata- agg. eterno, perpetuo
87 om khaṇḍaparaśave namaḥ Omaggi (a śiva) che taglia (i suoi nemici) a pezzi con un’ascia khaṇḍaparaśu- sm. che taglia (i suoi nemici) a pezzi con un’ascia, śiva
khaṇḍa- rotto
√khaṇḍ v. cl. 1 P. rompere, fare a pezzi, lacerare
paraśu- sm. ascia di un boscaiolo
88 om ajāya namaḥ Omaggi (a śiva) che non è mai nato aja- agg. non nato, che esiste dall’eternità
89 om pāpavimocakāya namaḥ Omaggi (a śiva) che libera dal peccato pāpa- agg. cattivo, vizioso, malvagio, maligno, orrendo, vile sm. uomo malvagio, individuo spergevole, peccatore sost. n. peccato, errore, crimine (MW, Stch)
vimocaka- agg. ifc. che rilascia, che libera da
90 om mṛḍāya namaḥ Omaggi (a śiva), misericordioso e benevolo mṛḍa- agg. che mostra compassione o misericordia, benevolo
mṛḍ- v. cl. 6, 9 P. essere condiscendente o favorevole, perdonare
91 om paśupataye namaḥ Omaggi (a śiva), Signore degli animali paśupati- sm. signore degli animali. (Nel MBh si narra che ogni divinità roconobbe se stessa come mero paśu o animale quando implorò śiva di distruggere l’asura tripura)
paśu- sm. bestiame, bovini, animali
92 om devāya namaḥ Omaggi al divino (śiva) deva- agg. celeste, divino; sm. divinità, dio
93 om mahādevāya namaḥ Omaggi (a śiva) grande divinità mahādeva- sm. grande divinità
mahā- sostituto di mahat in iic. grande (in spazio, tempo, quantità o grado); vasto, grosso, enorme
94 om avyayāya namaḥ Omaggi (a śiva), indistruttibile e immutabile avyaya- agg. non suscettibile di cambiamento, indistruttibile, imperituro
95 om haraye namaḥ Omaggi (a śiva) bruno-rossastro hari- agg. fulvo, bruno rossastro; N. di śiva
96 om bhaganetrabhide namaḥ Omaggi (a śiva), che squarcia gli occhi di bhaga bhaganetra- agg. iic occhi di bhaga
bhaga- sm. dispensatore, signore benevolo
bhid- agg. che rompe, che squarcia, che distrugge
bhid v. cl. 7 P. Ā. squarciare, rompere, distruggere
97 om avyaktāya namaḥ Omaggi (a śiva), non manifesto avyakta- agg. non manifesto, invisibile, impercettibile
98 om dakṣādhvaraharāya namaḥ Omaggi (a śiva), distruttore del sacrificio di dak**ṣa dakṣa- agg. capace, abile, adatto, accorto, competente, intelligente, ingegnoso
N. di una divinità vedica generata da aditi, dio del sacrificio, creato dal pollice di brahmā, allo stesso tempo padre e figlio di aditi e padre di diti.
Si legge nel RV X. 72 2-4: L’esistenza … ebbe origine dalla non-esistenza … dakṣa nacque da aditi e aditi fu figlia di dakṣa”. Dakṣa viene associato all’abilità sacerdotale, ponendosi come garante dell’efficacia del sacrificio e della continuità del contatto con gli dèi, elementi la mancanza dei quali avrebbe compromesso la stabilità e il perdurare del cosmo. In tale accezione, viene indicato come uno dei principi sovrani dell’universo.
Si narra di un sacrificio intrapreso da dakṣa al quale non era stato invitato śiva. Dadhīca, allora, lo rimproverò per la dimenticanza, ma ribatté di aver agito deliberatamente, in quanto il sacrificio era dedicato a viṣṇu il solo Signore Supremo. A questo punto comparve il tremendo virabhadra, personificazione dell’ira di śiva, e tutti i sacerdoti officianti, tranne dakṣa fuggirono via. Egli implorò perdono, e gli fu detto di rifugiarsi in rudra (śiva): “Meglio la sua ira, che le benedizione di altri dèi!”. (Stutley) à vedi appendice
adhvara- agg. non offensivo; sm. sacrificio
hara- agg. che porta via, che distrugge
99 om harāya namaḥ Omaggi (a śiva), il distruttore hara- agg. che porta via, che distrugge
100 om pūṣadantabhide namaḥ Omaggi (a śiva), che ha rotto i denti a pūṣan puṣan- N. di una divinità vedica;
Una divinità il
cui nome deriva dalla radice √puṣ- ‘nutrire’, in riferimento al suo ruolo di divino elargitore di fertilità, nonché di protettore, guida e divinità tutelare. È in stretta connessione con bhaga, il distributore della proprietà tribale. Anche se non compreso nell’elenco vedico degli āditya , venne in seguito incluso fra i dodici che rappresentavano le suddivisioni dell’anno solare (ŚBr., xr.6.3, 8), a indicare la sua associazione con il sole, al pari del quale mostrava il cammino ai viandanti. viene così supplicato di “condurci lungo la nostra strada, di precederci, di allontanare i predoni e di condurci a una terra di ricchi pascoli” (RV., I.42 , 1-10); e di “proteggere le strade” (Tait. Sam., I.2,4). (Stutley)
danta- sm. dente, zanna, zanna di elefante
bidh- agg. che rompe, che squarcia, che perfora; vb. cl. 6. P. Ā squarciare, rompere, tagliare, bucare, distruggere
101 om avyagrāya namaḥ Omaggi (a śiva), che non muta avyagra- agg. non confuso, saldo, deliberato
102 om sahasrākṣāya namaḥ Omaggi (a śiva), dai mille occhi sahasra- sost. n. mille
akṣa- sost. n. occhio
103 om sahasrapade namaḥ Omaggi (a śiva), dai mille piedi sahasra- sost. n. mille
pada- sost. n. piede
104 om apavargapradāya namaḥ Omaggi (a śiva), che concede la beatitudine finale apavarga- sm. completezza, fine; emancipazione dell’anima dall’esistenza corporea, beatitudine finale
prada- agg. che dà, che offre, che concede
105 om anantāya namaḥ Omaggi (a śiva), infinito e eterno ananta- agg. senza fine, senza confini, eterno, infinito
106 om tārakāya namaḥ Omaggi (a śiva), che ci libera tāraka- agg. che fa o mette in grado di procedere o passare di là, che trasporta dall’altra parte, che salva, che libera
√tṝ- v. cl. 3 P. passare da una parte all’altra, passare attraverso
107 om parameśvarāya namaḥ Omaggi (a śiva), Signore supremo parama- agg. più alto, primo, più importante
īśvara- sm. f. signore, prinicpe, re
108 om bholānāthaye namaḥ Omaggi a bholānātha bholānātha- N. di śiva
natha- sm. protettore, signore (spesso ifc), marito
ॐॐॐॐॐॐॐॐॐॐ ॐॐॐॐॐॐॐॐॐ ॐॐॐॐॐॐॐॐॐॐॐॐॐॐ