आनन्द

ānanda

Published: Dec 29, 2020 by

Quante beatitudini umane, una beatitudine di brahman?

Nella Taittiriya upaniṣad II, 7, si parte dalla possibile beatitudine umana, da quella che un giovane sadhu, buono, studioso (adhyāyakaḥ), solleci­to [nell’apprendere e nell’eseguire] (āśiṣṭhaḥ), di integra costituzione (dṛḍhiṣṭhaḥ) e dotato di forza (baliṣṭhaḥ), può ottenere, assieme all’intera terra (pṛthivī) riempita (pūrṇā) di ricchezza (vittasya).

Salendo di livello abbiamo:

1 beatitudine dei gandharva umani = 100 beatitudini uamane

1 beatitudine dei gandharva divini = 100 x 100 beatitudini uamane = 10’000 b.u.

1 beatitudine dei pitṛṇam = 100 x 10’000 b.u. = 1’000’000 b.u.

1 beatitudine degli ājānajānām = 100 x 1’000’000 b.u. = 100’000’000 b.u.

1 beatitudine dei karmadeva = 100 x 100’000’000 b.u. = 10’000’000’000 b.u.

1 beatitudine dei deva = 100 x 10’000’000’000 b.u. = 1’000’000’000’000 b.u.

1 beatitudine di indra = 100 x 1’000’000’000’000 b.u. = 100’000’000’000’000 b.u.

1 beatitudine di bṛhaspati = 100 x 100’000’000’000’000 b.u. = 10’000’000’000’000’000 b.u.

1 beatitudine di prajāpati = 100 x 10’000’000’000’000’000 b.u. = 1’000’000’000’000’000’000 b.u.

1 beatitudine di brahman = 100 x 1’000’000’000’000’000’000 b.u. = 100’000’000’000’000’000’000 b.u.

1 unità di beatitudine di brahman sono 100 quintilioni di beatitudini umane.

ma … questi 100 quintilioni sono anche per colui (umano o altro) che, appresa la śruti (śrotriyasya), non ha contatto con il desiderio (akāma - hatasya).

Latest Posts

Śirḍī Sāī Bābā
Śirḍī Sāī Bābā

Tratto da “Hindūismo” di Antonio Rigopoulos, Editrice Queridiana, 2005, pp. 223-228.

Silenzio parla il
Silenzio parla il "Baba"

Un’interessante articolo sulla Domenica del Sole 24 ore del 18 luglio 2021

i mantra e i rituali vedici non hanno significato
i mantra e i rituali vedici non hanno significato

अनर्थका मन्त्राः